Non categorizzato

24
Nov

Fuori il Canone Rai dalla bolletta!

L’esperimento del Canone Rai in bolletta ha i giorni contati.
A deciderlo è la Commissione Europea, che pone quest’uscita come condizione vincolante per avere accesso ai fondi Next Generation EU da utilizzare nel PNRR.

Cos’è il Canone Rai

Il canone Rai è un abbonamento alla televisione che si paga annualmente se si è in possesso di un apparecchio televisivo. La tassa è unica anche per un’intera famiglia, a condizione che tutto il nucleo familiare abbia residenza nella stessa abitazione.
Dal 2016 questa tassa è stata inserita nella bolletta dell’elettricità.
Ma le cose stanno cambiando.
EnerCom è sempre dalla tua parte, per fornirti in tempo reale le notizie su tutti i cambiamenti del mondo di luce e gas, con informazioni puntuali, verificate e aggiornate.

Cosa cambia e quando

Anche se si parla di un addio al Canone Rai, come per tutti i cambiamenti, ci vuole del tempo.
Infatti per tutto il 2022 questa tassa continuerà ad essere addebitata in bolletta. Ma è un periodo di transizione, durante il quale inizierà il programma di definizione del nuovo sistema che entrerà in vigore nel corso dell’anno successivo.
Il 2023 sarà perciò l’anno della svolta e non troverete più il Canone Rai in bolletta, anche se non è ancora stato definito in quale modalità sarà possibile saldarlo.

In attesa di questi cambiamenti, la soluzione per ridurre i costi è affidarsi a professionisti della consulenza.
EnerCom è sempre in prima linea per garantire ai propri clienti un aiuto specifico per ogni esigenza e può guidarti verso la scelta più economica e adatta alle tue esigenze.
I nostri consulenti da un attento studio delle bollette sono in grado di valutare se i servizi acquistati siano effettivamente quelli necessari e grazie ad una profonda conoscenza delle forniture di luce&gas garantiscono sempre un servizio unico, dedicato e imparziale.

Quando il canone non è più un pensiero, alla tua bolletta ci pensa EnerCom!

25
Ott

L’Euro 4 va in pensione: un valido motivo per noleggiare.

L’Euro 4 va in pensione: un valido motivo per noleggiare.

Molte regioni italiane e molte grandi città hanno già annunciato lo stop ai mezzi Euro 4 e le restanti sono pronte a farlo.
Ma vediamo di capire meglio da dove parte questo blocco della circolazione per molti veicoli che non rispettano le più recenti normative europee.

EnerCom ti aiuta a fare chiarezza.

Un po’ di storia: dall’Euro 1 all’Euro 6

Dalla prima normativa europea del 1970 che introdusse limiti per le emissioni dei veicoli a motore, nel 1991 si arrivò a leggi più restrittive con l’Euro 1. Da questo momento la sigla Euro 0 identificherà tutti i veicoli sprovvisti di catalizzatore, immatricolati prima del dicembre 1992.
Ma come arriviamo dalla Euro 1 alla Euro 6?
Di volta in volta sono state abbassate le soglie per le emissioni e introdotte nuove prove, come ad esempio il controllo delle emissioni allo scarico dopo una partenza a freddo.

Come funziona il passaggio dal vecchio al nuovo?

I veicoli che rispettano un nuovo ciclo vengono gradualmente introdotti prima dell’entrata in vigore delle nuove normative. Vengono stabilite una data dalla quale i nuovi limiti vanno rispettati solo dai modelli da omologare e una data dalla quale le ultime regole valgono anche per le nuove immatricolazioni.

I veicoli proposti da EnerCom rispettano le attuali normative, ti offrono una guida sicura e a bassa emissione.

Come capire se il proprio veicolo è Euro 4

Gli Euro 4 sono tutti modelli immatricolati tra il 2004 e il 2009 circa, al massimo nel 2010, quando ha debuttato definitivamente l’Euro 5. Per sapere esattamente se la propria vettura è una Euro 4 e nel caso quale tipo di scarico e livello emissioni rispetta, occorre controllare la Carta di Circolazione alla voce V. 9.

Se la tua auto risulta Euro 4 e non puoi più circolare come prima o sai che a breve ci sarà il blocco anche nella tua città, noleggiare a lungo termine è la soluzione più pratica, valida e conveniente. EnerCom ti segue passo passo con una consulenza specifica e gratuita.

Lascia che il vecchio Euro 4 vada in pensione e riparti da un motore giovane con EnerCom!

27
Set

Bollette di luce e gas più “leggere”. Tra i nuovi provvedimenti del Governo c’è il taglio degli oneri.

I rischi di aumento a inizio settembre

A causa dell’elevato rincaro delle materie prime, le ripercussioni in bolletta hanno rischiato di essere pesantissime.
Così infatti aveva precisato l’Autorità Arera: “Anche per l’Italia il forte aumento delle quotazioni delle materie prime, (…) nonché la decisa crescita dei permessi di emissione di CO2, avrebbero portato ad un aumento di circa il 20% della bolletta dell’elettricità, se il governo non fosse intervenuto con un provvedimento d’urgenza per diminuire la necessità di raccolta degli oneri generali in bolletta per il prossimo trimestre.”
L’incremento è stato quindi contenuto a +9,9% per l’elettricità e +15,3% per il gas per quanto riguarda l’ultimo trimestre del 2021

Vuoi essere sicuro di risparmiare sulle tue bollette? Affidati ad EnerCom: the power of consulting.

Gli oneri di sistema e la proposta di Arera

Secondo i dati forniti da Arera, oggi gli oneri generali coprono ben il 21,8% della spesa annua per cliente domestico tipo, in regime di maggiore tutela. Negli anni questa tendenza all’aumento in Italia è cresciuta sempre di più.
Era la stessa Autorità a chiedere, ancora nell’ottobre 2020, che venissero eliminati al più presto dalla bolletta elettrica tutti quegli oneri che non hanno una connessione diretta con obiettivi di sviluppo ambientalmente sostenibile o che non sono finalizzati al contrasto della povertà energetica.

Il nuovo decreto: iva sul gas al 5%, taglio degli oneri e fondo per le famiglie in difficoltà

Il Governo ha quindi deciso di tagliare i costi fissi sulle bollette di luce a gas. Questa riduzione, che si prospettava già ad inizio settembre, sarà valida per il trimestre che va da ottobre a dicembre 2021.
Con EnerCom puoi beneficiare di ulteriori tagli su luce e gas. Il nostro focus è su quanto l’energia costa, non su come la si produce. Per questo la nostra consulenza garantisce sempre tariffe esclusive, non ottenibili attraverso altri canali, grazie al forte potere di trattativa con i fornitori.
Siamo sempre al tuo fianco! Il miglior servizio al miglior prezzo lo trovi solo con EnerCom.

19
Lug

Riparte l’economia, ma riaffiorano i rincari di gas ed energia

Aumentano luce e gas

Dal 1° luglio è scattato il rincaro in bolletta per luce e gas.
A livello internazionale, i costi di carbone, petrolio e metano sono saliti velocemente, favoriti dalla ripresa dei consumi energetici e resi ancora più alti a causa del taglio degli investimenti nella produzione di energie fossili.
L’Italia ha risentito dell’aumento delle quotazioni delle materie prime con il conseguente rischio di aumenti in bolletta.
I livelli di metano e corrente elettrica sono cresciuti come mai prima d’ora e per attutire l’effetto stangata, il Governo è intervenuto con il decreto salvabollette. Grazie a quest’ultimo i rincari relativi al prossimo trimestre saranno in qualche modo contenuti: luce +9,9% e metano +15,9%.

Questo andamento rimarrà valido fino al prossimo aggiornamento dei mercati di inizio Ottobre.
Per questo è importante trovare una soluzione per ridurre le spese.
La consulenza EnerCom ti fa risparmiare a partire dai costi dell’operatore, garantendoti il miglior servizio al minor prezzo.

Agevolazioni per le imprese

Una piccola boccata d’aria fresca per imprenditori e artigiani già duramente colpiti dalle conseguenze della pandemia Covid-19 arriva da Arera: l’autorità dell’energia ha messo in atto una misura del decreto-legge Sostegni bis, che prevede una proroga anche per il mese di luglio sullo sconto delle bollette per le piccole medie imprese.

Da sempre al fianco della tua impresa, EnerCom è il partner migliore per le forniture. Nel mercato di luce&gas siamo liberi da qualsiasi coinvolgimento con gestori e produttori, per questo garantiamo sempre: costi vantaggiosi e servizi trasparenti e gratuiti.

Le bollette aumentano, ma con EnerCom attutisci il colpo!

28
Giu

Anche l’Italia sale a bordo del Mercato Infragiornaliero Energia all’Ingrosso (XBID)

Cos’è e perché è stato ideato il mercato all’ingrosso dell’energia elettrica UE?

Il mercato infragiornaliero dell’energia elettrica è stato ideato nel 2014 ed è operativo dal 2018 in 11 paesi europei. L’obiettivo è quello di permettere a tutti i protagonisti dei rispettivi mercati energetici locali di avere un’offerta più ampia, in contrattazione continua sul costo delle materia prima. Questo è possibile grazie ad una piattaforma continentale altamente competitiva.
L’altro importante obiettivo di questo mercato UE è quello di individuare un canale unificatore del territorio europeo, che possa aprire a nuovi confronti e canali di comunicazione anche in campo energetico.

Vuoi capirne di più? Contatta EnerCom!

Quali sono i benefici dell’adesione al progetto XBID per i clienti e per il mercato elettrico italiano?

Con l’adesione al progetto XBID, a partire da Settembre i fornitori italiani avranno a disposizione un campo molto più ampio e competitivo rispetto alla singola realtà nazionale. Sarà quindi necessario stabilire nuovi standard di prezzo della materia energia in decrescita.
Di conseguenza anche tutte le bollette degli utenti finali subiranno un calo sul costo della materia energia, proporzionalmente al risparmio del fornitore.
Un’altra interessante novità è legata alle fonti rinnovabili di energia. Infatti, senza affidarsi al nucleare o ai combustibili fossili, sarà possibile attingere alle rinnovabili anche da altri territori per colmare gli eventuali gap energetici.

Ma quale potrà essere un valido fornitore di energia? Il miglior servizio al miglior prezzo lo trovi solo con EnerCom.
La nostra consulenza garantisce trasparenza ai clienti e abbiamo consolidato un forte potere di trattativa con i fornitori che ci permette di proporre tariffe esclusive, non ottenibili attraverso altri canali.

Scopri anche le nostre soluzioni sull’efficienza energetica, per un pianeta più vivibile.

24
Mag

Conciliazioni Arera e Agcom: con EnerCom verso la soluzione!

Disagi con i fornitori?

Hai problemi con i tuoi fornitori di luce, gas o telefonia? Desideri fare un reclamo ma non sai di preciso come funziona tutta la procedura?
EnerCom è sempre dalla tua parte e ti aiuta ad avviare le conciliazioni Arera e Agcom.

Le conciliazioni (Arera e Agcom)

Il Servizio di Conciliazione Arera è stato istituito per dare al cliente finale la possibilità di risolvere le eventuali controversie con gli operatori di energia e gas.
Tutti gli operatori sono infatti tenuti a prendere parte al tentativo di conciliazione presso il Servizio dell’Autorità. Di conseguenza, l’accordo risulta un titolo esecutivo. Questo significa che può esser fatto valere dalle parti dinanzi al giudice competente in caso di mancato rispetto dei contenuti.
In modo analogo si svolgono le conciliazioni Agcom, relative alle telecomunicazioni, con la differenza che il tentativo di conciliazione va in questo caso sottoposto al Comitato Regionale per le Comunicazioni (Co.Re.Com).

Con EnerCom potrai accedere facilmente ai Servizi di Conciliazione e i tuoi diritti di consumatore verranno tutelati.

Gli esiti delle conciliazioni

Nella maggior parte dei casi, se il reclamo è fondato e ben documentato, le conciliazioni si risolvono a favore del consumatore. Questo avviene più facilmente se ci si affida alla consulenza di EnerCom, che associa efficienza ed esperienza sul campo.

Scegli il Consulente EnerCom per le tue conciliazioni: competente e disponibile, sempre al tuo fianco.

26
Apr

Cala l’IVA, crescono i vantaggi!

Buone notizie per gli amministratori condominiali!

Per i condomini esclusivamente residenziali l’IVA dell’elettricità delle parti comuni scende al 10%.
Va specificato che potranno godere di questa agevolazione solo i condomini costituiti da unità immobiliari residenziali, ossia da abitazioni private che fanno solamente un “uso domestico” dell’energia per il consumo finale. In questo caso, l’aliquota ridotta sarà applicata anche alle parti comuni.
Se invece anche una sola unità immobiliare fosse destinata ad un uso diverso da quello residenziale, l’aliquota applicata resterà del 22%.

Vuoi sapere come ottenere agevolazioni per il tuo condominio?
Contatta EnerCom e potrai avere una consulenza dedicata, imparziale e gratuita.

La riduzione è retroattiva

L’agevolazione del 10% per i condomini può essere riconosciuta, a discrezione del fornitore, anche retroattivamente fino a 12 mesi con una richiesta fatta dall’amministratore del condominio in questione.

Sei un amministratore e vuoi avere maggiori informazioni?
EnerCom è dalla tua parte e ti segue in tutti i passaggi burocratici utili a raggiungere il tuo obiettivo.

EnerCom per il condominio: solo vantaggi per i vostri immobili.

Conosciamo bene il mondo dell’amministrazione condominiale e i nostri consulenti specializzati sanno come rispondere alle esigenze degli amministratori.

    Disponiamo infatti di diversi servizi specifici che li supportano nel quotidiano per la gestione delle forniture di luce e gas:

  • tariffa certa ogni 12 mesi, grazie alla rappresentanza delle più importanti multinazionali energetiche.
  • Canale dedicato di supporto al nostro numero verde.
  • Assistenza dedicata da parte del nostro personale backoffice.
  • Nostro muletto sostitutivo gratuito per Smartphone, Tablet e Router.
  • Consulente a disposizione con una visita garantita ogni 6 mesi.
  • Contributi economici per l’ottimizzazione delle forniture condominiali.
  • Buoni ristoro per le utenze personali (business e private) dell’AC.

In questo modo i condomini sono certi di avere ogni anno PER SEMPRE la tariffa migliore del mercato.
L’amministratore avrà sempre assistenza e supporto da parte di professionisti a lui dedicati.

Scopri la consulenza EnerCom per gli amministratori di condominio: i vantaggi crescono.

30
Mar

Noleggio a lungo termine EnerCom: facciamo strada insieme!

Il Noleggio Auto a Lungo Termine: la scelta migliore

Nel mercato dei veicoli su 4 ruote oggi il Noleggio a Lungo Termine è la scelta più mirata e vantaggiosa sia per te che per la tua Azienda. Le agevolazioni di questo servizio sono davvero interessanti. Infatti le offerte prevedono le spese extra per la gestione e la manutenzione dell’auto comprese nel canone, nessun anticipo e nessuna maxi rata finale.
Insomma, con il Noleggio a Lungo Termine non dovrai più pensare a niente: l’assistenza è davvero totale!

Scegli EnerCom per il Noleggio a Lungo Termine: tutto quello che cercavi per fare strada con la tua auto diventa una solida realtà.

Alcuni dati sul Noleggio a Lungo Termine

Il Noleggio a Lungo Termine ha chiuso il 2020 con un bel segno più! A dicembre infatti il servizio ha ottenuto un +2,4%, a differenza del noleggio a breve termine che è in caduta libera al -60,62% e di un mercato vendite a -15%. Secondo Dataforce il mercato del lungo termine nel 2021 crescerà ancora: si prevedono 253.000 nuove immatricolazioni, raggiungendo quota 1.550.000 auto, quindi un mercato in crescita attorno al 13%.

Con EnerCom il servizio di Noleggio Auto a Lungo Termine è su misura per te!

Proponiamo veicoli adatti alle più diverse esigenze:

  • utilitarie, monovolume, SUV e berline;
  • auto personalizzate;
  • veicoli commerciali standard o con allestimenti speciali;
  • furgoni, van e automezzi ordinati ad hoc per i vostri carichi ingombranti.
  • EnerCom ti garantisce il miglior servizio al miglior prezzo grazie a un consulente dedicato e alla libertà rispetto al mercato che ci ha sempre contraddistinto.

    Scopri tutti i vantaggi che abbiamo pensato per il Noleggio a Lungo Termine e sentiti libero: grazie alla flessibilità del servizio, modificabile durante tutta la vita del contratto, e al consulente che troverà per te la tariffa migliore, potrai avere il veicolo su misura per te, anche senza anticipo, evitando di impegnare la tua liquidità, al riparo dalle svalutazioni, con la garanzia di un mezzo sempre nuovo e sicuro e senza il pensiero di tutte le scadenze burocratiche.

    La consulenza EnerCom è dedicata, imparziale e gratuita.
    Il Noleggio Auto EnerCom fa strada insieme a te.

    25
    Feb

    Con EnerCom il tuo bonus per internet e PC è ancora più bonus!

    Perché nasce il bonus connettività?

    Nell’ultimo anno abbiamo davvero compreso quanto la tecnologia e le sue funzionalità siano essenziali per noi. Smart working, riunioni, videocall, didattica a distanza…
    Una buona parte della nostra socialità è ormai mediata da device e resa possibile dalla connessione ad internet.
    Questo avviene però in un Paese dove il digital divide è ancora molto forte. Infatti in Italia internet non è attualmente accessibile a tutti.
    Smart working e didattica a distanza hanno quindi portato in primo piano difficoltà di vario genere ed evidenziato ancora di più le disparità sociali.
    In questo contesto si inserisce il bonus connettività. Con quello che viene definito “Piano Voucher”, infatti, il governo ha voluto promuovere ed incentivare la domanda di banda ultralarga, che fa parte di una strategia più ampia e si rivolge anche alle imprese e alla scuola.

    Con EnerCom potrai conoscere tutti i dettagli del bonus connettività e capire come ottimizzarlo in base alle esigenze della tua impresa.


    Il bonus in concreto

    L’UE ha messo a disposizione un rimborso dai 500 fino ai 2000 euro per le imprese, che consentirà di ottenere servizi di connettività dai 30 Mbit/s ai 1Gbit/s.
    Per le famiglie, invece si arriva ad un massimo di 500 euro.
    I requisiti saranno relativi al reddito e alla connettività.

    Noi possiamo aiutarti a scegliere la soluzione ideale per navigare velocemente, in sicurezza e con la tariffa migliore per la tua attività.

    Bonus connettività: scegli EnerCom e diventa realtà.

    28
    Gen

    EnerCom aiuta la tua piccola e micro impresa nel passaggio al mercato libero

    Dal 1° gennaio 2021 per tutte le piccole imprese sarà obbligatorio il passaggio al mercato libero dell’energia. Si è infatti appena concluso il regime di maggior tutela per i contratti business luce.
    Per le famiglie e le micro imprese, invece, il passaggio sarà più graduale e il servizio di maggior tutela proseguirà fino al 2022.

    EnerCom ti segue passo passo in questo cambiamento.

    Qual è la differenza tra mercato tutelato e mercato libero?
    Il mercato tutelato è un servizio che fornisce energia elettrica e gas naturale per clienti finali di piccole dimensioni, quali famiglie e piccole imprese. Le tariffe economiche e le condizioni contrattuali di questo mercato sono definite dall’Autorità ARERA.
    Nel mercato libero, invece, il cliente stesso decide quale venditore e quale tipo di contratto scegliere.

    EnerCom ti aiuta a scegliere il servizio più adatto alla tua Azienda, garantendoti la tariffa migliore sul mercato.

    Per questo momento di transizione, è stato introdotto il “servizio a tutele graduali”, per garantire continuità nella fornitura e dare alle piccole imprese il tempo di scegliere un venditore del mercato libero adatto alle loro esigenze.piccole imprese obbligate a passare al mercato dell’energia riceveranno una comunicazione da Arera direttamente in bolletta, con l’avviso del passaggio graduale al mercato libero e le informazioni sul servizio a tutele graduali.

    Vuoi avere tutte le informazioni necessarie al passaggio nel mercato libero?
    Contatta Enercom! I nostri consulenti ti accompagneranno nella scelta della migliore soluzione per le tue esigenze di fornitura.