Non categorizzato

29
Set

Il mercato libero dell’energia è sempre più vicino

Il MiTE (Ministero della Transizione Ecologica) l’ha confermato a settembre: da gennaio 2023 ci sarà la chiusura definitiva del mercato tutelato del gas per clienti domestici e condomini e in contemporanea la chiusura del mercato tutelato luce per le microimprese.

Com’è oggi la situazione del mercato tutelato del gas

L’ultimo rapporto ARERA (settembre 2021) indica che in Italia circa 7,6 milioni di contatori domestici gas erano forniti dal servizio di tutela per la fornitura del gas. Per quanto riguarda i condomini, invece parliamo di circa 57 mila unità.
Sono grandi numeri e per questo motivo sarà necessaria una campagna di comunicazione a livello nazionale per informare i clienti finali. ARERA si pone quindi l’obiettivo di informare e preparare gli utenti al mercato concorrenziale del gas tramite spot pubblicitari e messaggi creati ad hoc.

Come sapere se si è clienti del mercato tutelato

Solitamente si fa parte del regime di tutela quando le proprie condizioni contrattuali non sono mai state modificate nel tempo.
Ma per capirlo in modo semplice si può fare così:
– Leggere la bolletta: spesso sotto il logo del fornitore è indicata propria tipologia di mercato.
– Guardare il colore della bolletta: la bolletta del mercato tutelato di solito è in bianco e nero, quella del mercato libero ha i colori distintivi del fornitore.
– Contattare un esperto: può essere molto utile per decifrare la propria bolletta.
– Parlare con il servizio clienti del proprio fornitore.

Una volta verificata l’appartenenza al mercato tutelato o a quello libero dell’energia, contattaci!
EnerCom è la consulenza dedicata che stavi cercando, ti aiuta ad orientarti nel mercato libero dell’energia, indicandoti sempre il miglior operatore al costo più vantaggioso.

Come può avvenire il passaggio al mercato libero dell’energia

Attualmente si prospettano tre possibili scenari.
Nel primo caso con il servizio a tutele graduali tutti i clienti che non sono passati autonomamente al mercato libero entro la data prestabilita, verranno inseriti nel portfolio clienti di un fornitore scelto con bandi pubblici.
In alternativa il fornitore di gas a maggior tutela notificherà ai clienti la chiusura del contratto, proponendo una nuova sottoscrizione con il fornitore di mercato libero di sua appartenenza.
L’ultima possibilità è che il cliente rimanga per 6 mesi con il fornitore che aveva già, ma con un contratto diverso. Alla fine di questo periodo, se permane la stessa situazione, il cliente sarà trasferito ad un fornitore scelto con bando pubblico.

La situazione delle microimprese per le tariffe luce

Le microimprese sono tutte quelle realtà di attività commerciale che danno lavoro ad un massimo di 10 persone e realizzano un fatturato annuo o un totale di bilancio non superiore a 2 milioni di euro.
Si tratta quindi di una categoria molto diffusa, che conta circa 2 milioni di attività in Italia.
La campagna per informare le microimprese del passaggio al mercato libero è già iniziata e da gennaio 2023 le microimprese che non saranno ancora nel mercato libero passeranno al Servizio di Tutele Graduali.

La soluzione che ti suggeriamo, da privato o da microimpresa, è comunque quella di passare autonomamente al mercato libero prima di gennaio 2023, contattando EnerCom per qualsiasi dubbio e per avere tutta la sicurezza della nostra consulenza specializzata.

31
Ago

Aggiornamenti di Arera sul costo della materia prima

Quando e come

Dal primo di ottobre il ricalcolo delle tariffe del gas non si baserà più sulle quotazioni del mercato all’ingrosso olandese, ma direttamente sulla reale media dei prezzi del mercato all’ingrosso italiano. Inoltre ci sarà un aggiornamento mensile dei prezzi che andrà a sostituire quello trimestrale.

Cosa cambia in concreto

Con queste nuove disposizioni, che riguardano 7,3 milioni di utenti domestici (tutti clienti del mercato tutelato), aumenta la frequenza dell’aggiornamento dei prezzi.
Così si potrà avere un vantaggio dalle continue ridefinizioni di prezzo, approfittando tempestivamente di ogni variazione al ribasso.
Finisce perciò l’epoca delle quotazioni a termine del mercato europeo, perché Arera ha deciso di indicizzare il prezzo del gas con il punto di scambio virtuale italiano. Il riferimento ora è l’indice del prezzo del gas nazionale.

I vantaggi per i consumatori

Il nuovo periodo di ricalcolo, più breve rispetto a prima, permetterà di non far gravare sui consumatori finali i costi di copertura del rischio. Inoltre sarà utile ad accogliere, se andrà in porto, la proposta dell’UE sul tetto al prezzo del gas.
Questa misura di Arera mira anche a rendere più sicuro il rifornimento di gas.

EnerCom ti tutela sempre, con una consulenza imparziale che ti fa risparmiare sulle bollette di luce e gas.

Un nuovo obbligo

Con questo nuovo metodo di calcolo si impone l’obbligo per gli operatori del gas di comunicare nella maniera più trasparente gli aggiornamenti.
Gli eventuali ricalcoli di prezzo rispetto alle fatture precedenti dovranno essere notificati in bolletta e dovranno essere spiegati sul sito, in caso di aumenti, tutti i fattori che sono andati a determinare quel prezzo.
È stato anche istituito da Arera un tavolo di lavoro emergenziale congiunto alle associazioni dei consumatori per stabilire e decidere insieme altre ulteriori forme di comunicazione.

EnerCom protegge le tue bollette da costi eccessivi, sempre e da sempre. Con una consulenza mirata che ti porta a scegliere i migliori operatori del mercato al costo più vantaggioso per te.

28
Lug

Roaming gratuito per 10 anni in tutta l’UE!

Ti telefono o no?

È la domanda che spesso ci facciamo quando dobbiamo contattare qualcuno all’estero.
Dal 1° luglio la risposta può essere “sì”. Infatti in tutta l’Unione Europea il roaming sarà gratuito e con il regolamento appena entrato in vigore, questo servizio sarà prorogato per 10 anni.

Quali sono le novità?

Le tariffe restano quelle nazionali del proprio Stato e in più si avrà diritto alla stessa qualità di connessione prevista dal proprio piano tariffario. Un risvolto davvero positivo perché in tutti i luoghi in cui le reti disponibili lo consentono non si passerà più ad esempio da 4G a 3G, ma si potrà mantenere il 4G proprio come a casa.
Un’altra novità del nuovo regolamento garantisce che le informazioni sui servizi soggetti a costi più elevati di quelli nazionali debbano essere chiare ed evidenti.
Migliora anche l’accesso ai servizi d’emergenza. Verrà infatti inviato agli utenti che si spostano all’estero un numero diverso dal 112 (numero unico europeo) con il quale si potrà chiedere aiuto in caso di necessità.

EnerCom ti garantisce sempre il miglior operatore al prezzo più vantaggioso, in tutta l’Unione Europea. Così puoi partire sereno per le tue mete preferite o per i tuoi viaggi di lavoro e telefonare in Italia o nei paesi europei tutte le volte che vuoi.

L’obiettivo europeo

Vestager e Breton, rispettivamente vicepresidente e commissario al mercato interno della Commissione Europea, si dicono soddisfatti di questo nuovo regolamento, che porterà più velocità e trasparenza.
L’obiettivo è infatti quello di continuare a migliorare la vita dei cittadini dell’Unione Europea.

Con EnerCom telefoni in libertà grazie all’operatore che un nostro consulente ti ha consigliato, senza costi aggiuntivi, in tutta l’UE.

29
Giu

Anche la bolletta diventa 2.0

Quando e come

Gennaio 2023: questa è la data delle nuove bollette 2.0.
Una vera rivoluzione con cui Arera garantirà maggiori specifiche ed introdurrà ulteriori elementi di dettaglio utili per il consumatore.
In particolare, saranno rese note le modalità di calcolo del “consumo annuo” per gli ultimi 12 mesi e la “spesa annua sostenuta”, oltre al codice dell’offerta con il quale l’utente finale potrà consultare i dettagli della sua offerta e confrontarla con le altre presenti sul mercato.

Cosa cambia concretamente

L’obiettivo della nuova bolletta 2.0 è quello di diventare più comprensibile e trasparente per i clienti, eliminando gli elementi che creavano dubbi e dettagliando tutto il più possibile.
Il consumo annuo andrà ad identificare quindi il fabbisogno di 12 mesi consecutivi, determinato dalle differenze tra letture rilevate ed autoletture ed aggiornato in ogni bolletta.

EnerCom ti consiglia solo i migliori player del mondo di luce e gas e le tue bollette oltre ad essere più trasparenti, saranno anche molto meno salate!

Quali sono i nuovi obblighi per i venditori

Chi opera sul mercato dovrà distinguere la voce di spesa “oneri di sistema” per dare maggiore trasparenza alle voci sull’esborso della bolletta.
Andrà poi aggiunta la data di scadenza del contratto e l’indicazione di almeno una modalità di attivazione del servizio gratuito di conciliazione dell’Autorità.
Infine in bolletta dovrà essere inserito il link alla pagina web di Arera per il consumatore con informazioni sul Portale offerte, sullo Sportello per il consumatore Energia e Ambiente e sul Portale Consumi.
Tutte queste novità oltre a dare maggiore trasparenza, danno anche una sicurezza e una tutela in più ai consumatori.

Affidati ad EnerCom e risparmia sempre sulle tue bollette.

25
Mag

Noleggiare fa rima con risparmiare!

Cosa ti offriamo

Ti dedichiamo un servizio di Noleggio a Lungo Termine dedicato, con un’ampia scelta di veicoli di diverse tipologie, sicuri e performanti, anche senza anticipo.
Non dovrai più preoccuparti della svalutazione, con la possibilità di cambiare auto quando vuoi e sempre con canoni vantaggiosi.

Il nostro consulente dedicato è pronto a farti scoprire perché noleggiare fa rima con risparmiare.

Noleggio a lungo termine o leasing?

Se non sei un esperto il Noleggio a Lungo Termine e il leasing finanziario potrebbero sembrarti simili. Ma c’è una differenza sostanziale: con il Noleggio a Lungo Termine puoi risparmiare e cambiare il tuo veicolo quando lo desideri.
Il leasing ti dà la possibilità di diventare proprietario del veicolo, ma solo alla fine e con una maxirata finale.
Con il Noleggio a Lungo Termine avrai un’auto con copertura assicurativa, gestione di sinistri, soccorso stradale, manutenzione ordinaria e straordinaria. Nessuna maxirata finale, un canone certo e la possibilità di scegliere una nuova auto quando vuoi.

Un risparmio garantito

Le nostre offerte sul Noleggio a Lungo Termine sono le migliori sul mercato. Ti diamo un servizio continuativo, un veicolo su misura anche in pronta consegna e tutta la garanzia della nostra consulenza dedicata.

E la svalutazione? È solo un brutto ricordo! Un’auto sempre nuova ti aspetta. Scegli EnerCom!

27
Apr

Il risparmio per la tua azienda? Un gioco da EnerCom!

Una necessità reale

Il risparmio è una partita importante per la tua azienda, ora più che mai.
Non è facile orientarsi nel mercato di energia, gas e telecomunicazioni.
Piovono offerte, impazzano le telefonate dei call center, la pubblicità dei vari fornitori è su ogni banner. Tutti ti dicono di avere la soluzione migliore.
Ma quale sarà quella realmente più vantaggiosa?
EnerCom ti aiuta a scoprirlo, con un servizio di consulenza gratuita dedicata alla tua PMI o alla tua partita IVA.

La consulenza su misura

Il primo incontro con il consulente EnerCom è sempre senza impegno.
Viene fatta un’analisi delle forniture in corso per individuare la soluzione più adatta a te e alla tua azienda. Anche grazie al consolidato potere di trattativa che abbiamo con i fornitori, ti garantiamo il miglior prezzo sul mercato.
Sarai seguito sempre dal nostro consulente nella definizione del contratto, con un supporto unico in Italia. Inoltre ti solleveremo dalla gestione delle pratiche burocratiche che di solito ti fanno perdere tempo prezioso.

Perché scegliere EnerCom

Siamo specialisti nel campo di luce, gas e telefonia, con un servizio sempre puntuale e dedicato.
Per le aziende offriamo tutto quello di cui c’è bisogno: dal consulente personale certificato al numero verde, dall’assistenza legale al monitoraggio degli sgravi su IVA e accise.
Scopri tutti i servizi di EnerCom pensati per la tua azienda o partita IVA.

Il Noleggio a Lungo Termine

EnerCom è consulente anche per il servizio di Noleggio a Lungo Termine di veicoli di ultima generazione, personalizzabili e performanti: ideali per il tuo business.
Cerchi uno sprint in più per i tuoi viaggi d’affari?
Ti consigliamo un’ampia gamma di automobili che ti accompagneranno km dopo km.
E quando avrai voglia di cambiare, non ci sarà il problema della svalutazione e potrai comodamente scegliere un nuovo veicolo.

Tutelare il risparmio della tua azienda ed avere servizi efficienti? È un gioco da EnerCom!

22
Mar

Noleggio a Lungo Termine EnerCom: la primavera corre su nuove ruote

Ora di cambiare, ora di partire

Se anche tu hai aspettato la nuova stagione per cambiare automobile, con il Noleggio a Lungo Termine di EnerCom sei sulla strada dei vantaggi.
Potrai scegliere il veicolo che più ti piace e che meglio si adatta alle tue reali esigenze. Ovunque sarai diretto, partire sarà un vero piacere.

 

Il noleggio che fa per te

Il Noleggio a Lungo Termine è la soluzione ideale in molti casi:

  • quando vuoi un veicolo nuovo e performante senza dover impiegare buona parte delle tue risorse economiche;
  • quando vuoi cambiare spesso la tua automobile;
  • quando non vuoi perdere tempo con scadenze burocratiche, ma preferisci pagare un canone che ti dia un’offerta all inclusive;
  • quando vuoi evitare una forte svalutazione del tuo veicolo al momento della vendita

Il veicolo dei tuoi sogni è pronto ad accoglierti, con tutta la sicurezza della consulenza EnerCom.

 

Qualche vantaggio in più

Per Aziende e partite IVA ci sono dei vantaggi in più.
Infatti con il Noleggio a Lungo Termine la detraibilità dell’IVA e la deducibilità delle imposte dirette possono arrivare anche fino al 100%.
Contattaci e scopri nel dettaglio quanto puoi risparmiare in base alla tua professione.

 

Piccoli suggerimenti per risparmiare carburante

Con il carburante alle stelle, anche un piccolo risparmio può fare la differenza.
Per capirlo meglio, basta mettersi al volante.

  • Evita le accelerate violente, le frenate energiche e l’uso eccessivo del cambio. Preferisci una guida il più possibile fluida, ingranando le marce giuste e mantenendo una velocità che rispetti sempre le regole del codice della strada.
  • Evita per quanto possibile il traffico per ridurre i consumi, pianificando percorsi alternativi o modificando i tuoi orari, evitando quelli di punta.
  • Anche un uso moderato del condizionatore può farti risparmiare: il consiglio è di tenerlo al minimo e di abbassare i finestrini come alternativa, almeno quando si viaggia sotto i 50 km/h e in città.
  • Ovviamente un’auto più carica consuma di più, quindi evita di lasciare carichi o oggetti superflui all’interno del veicolo.
  • Fai il pieno nel posto giusto, selezionando la pompa di benzina che offre la tariffa più conveniente. In questo caso i navigatori come Google Maps e Waze sono molto utili.
  • Prediligi poi se possibile veicoli ibridi o elettrici: è di sicuro la scelta che può farti risparmiare di più.
  • #ChiediaEnerCom
24
Feb

5G is better than 4!

5G, come sta andando?

Il 5G è sempre più vicino a diventare la vera rete del futuro.
“Secondo il Mobile Economy 2021 Report della Gsma, molti operatori dedicheranno l’80% della loro capacità di spesa alla realizzazione delle reti 5G fino al 2025, offrendo così l’infrastruttura necessaria per rendere il 5G una via di business percorribile.” – Paolo Anastasio

 

Questa tecnologia inizia così passo dopo passo a far parte della nostra vita quotidiana. Non solo: si preannuncia anche come soluzione per alcune problematiche all’interno delle aziende.

EnerCom è il tuo partner ideale: ti fa risparmiare e ti aggiorna sempre sulle ultime novità del mondo della telefonia.

Accessibilità e relazioni

Anche la Commissione Europea ha scelto di favorire il 5G. A partire da quest’anno sarà disponibile per il segmento consumer e nella vita di tutti i giorni. Inoltre i dispositivi compatibili con questa nuova tecnologia saranno moltissimi e il loro prezzo sta calando fino a diventare sempre più abbordabile.
5G vuol dire anche connessioni più sicure ed affidabili. Infatti con una larghezza di banda migliorata e una maggiore connessione, le riunioni online potranno svolgersi senza interruzioni e anche la condivisione di file e servizi non subirà più degli stop.

Quali sono i trend del 5G

Esistono 5 modalità volte a migliorare il servizio del 5G, legate alla sua adozione, all’uso e alla percezione dei consumatori.

  1. Andrà migliorato il valore, affrontando il divario di conoscenza e tramite educazione e commercializzazione del 5G come valore.
  2. Sarà necessario che copertura interna ed esterna siano costanti (il segnale indoor uguale a quello outdoor).
  3. Si renderà indispensabile l’adeguamento ai servizi di rete dei nuovi servizi abilitati dal 5G.
  4. Ci si dovrà concentrare sulle reali esigenze dei consumatori, immaginando anche nuovi casi d’uso.
  5. Si dovranno superare gli showcase di facciata per velocizzare la commercializzazione di casi d’uso esistenti e nuovi.

Anche se la tecnologia è già molto avanzata, da parte degli early adopters (primi utilizzatori) c’è già una richiesta di maggiore innovazione sui servizi.
E quindi, quali saranno i successivi sviluppi?
EnerCom, sempre dalla tua parte, monitora costantemente tutte le news sul 5G per aggiornarti ed offrirti sempre le soluzioni migliori per il mondo della telefonia. Il 5G è di sicuro meglio del 4 e noi siamo pronti a raccontartelo!

24
Gen

“Care” bollette, il governo vi scrive…

I rincari di luce e gas sono sempre più imminenti e iniziano già ad essere di ostacolo in questa faticosa e sudata ripresa economica.
Per questo il Governo si sta attivando con nuove misure volte come minimo a contenere gli aumenti.

Le nuove misure

Da pochi giorni si è tenuta una riunione tecnica a Palazzo Chigi per trovare una soluzione sul nodo bollette. La prima decisione effettiva è che ai attingerà agli incassi delle aste per le emissioni di Co2 per finanziarle (stimati tra 1,5 e 1,8 miliardi).
Questa misura però appare importante ma non sufficiente a fronteggiare l’emergenza. Quindi sono stati ipotizzati altri 2-2,5 miliardi derivanti dalla cartolarizzazione (trasformazione dei crediti di banche, enti pubblici ed aziende in titoli negoziabili sul mercato) di oneri di sistema o dall’utilizzo di extragettito delle accise sui carburanti. Quest’ultima però, è un’ipotesi meno accreditata.
Si arriverebbe così a 4 miliardi di euro in totale, dando un segnale forte al Paese.
Contro le “care” bollette pois sta iniziando a ragionare anche nel lungo termine con interventi previsti di 12-24 mesi.

EnerCom ti informa e ti tiene costantemente aggiornato sul mondo di luce e gas, con notizie chiare e suggerimenti sempre puntuali.

Confindustria chiede interventi mirati e veloci

“Non è possibile rinviare le decisioni, serve un atto di coraggio – ha messo in evidenza Confindustria -. Serve agire in fretta come hanno già fatto i governi di Francia e Germania. La situazione è drammatica.”
Così si è espressa Confindustria, richiedendo anche una “Task force” coordinata dalla Presidenza del Consiglio per condividere le proposte in un tavolo interministeriale.

Le misure iniziano ad essere pronte, ora non resta che far trovare loro attuazione e forse si riuscirà a far fronte dignitosamente ai rincari.
Vuoi essere sicuro di risparmiare sulle tue bollette?
Con EnerCom puoi beneficiare di ulteriori tagli su luce e gas. Siamo il partner giusto per le tue forniture, garantendoti sempre il miglior servizio al minor prezzo.
Nel mercato di luce e gas siamo liberi da qualsiasi coinvolgimento con gestori e produttori, offrendoti sempre tariffe esclusive grazie al forte potere di trattativa che abbiamo con i fornitori.

“Care” bollette, si combatte!

20
Dic

Spazio alla fibra e alle nuove antenne nei condomini: lo dice il nuovo Codice delle comunicazioni elettroniche

Digitali e veloci

Accelerare la digitalizzazione: questo ormai è l’imperativo categorico senza il quale il Paese e l’economia non possono andare avanti.
In un mondo sempre più veloce e digitale, l’Italia ha deciso di non restare indietro. Per questo è indispensabile abbattere il digital divide ed essere sempre in linea con le ultime direttive UE in materia di comunicazioni elettroniche.

Il nuovo Codice delle comunicazioni elettroniche

Dal 24 dicembre il nuovo Codice delle comunicazioni elettroniche modificherà radicalmente i contratti Internet e darà più potere ad Agcom in materia di sanzioni.
In particolare, verrà semplificata la posa della fibra e il condominio o il proprietario di casa non potranno più opporsi a cablaggi e antenne.

Affidandoti ai Consulenti EnerCom potrai conoscere nel dettaglio tutte le novità per portare la fibra nel tuo condominio.

Cosa cambia nei contratti?

A livello contrattuale, i service provider non potranno più imporre contratti che durino più di 24 mesi e la durata minima sarà di 12.
In particolare:
“L’Autorità provvede affinché i contratti conclusi tra consumatori e imprese che forniscono servizi di comunicazione elettronica non devono imporre un primo periodo di impegno iniziale superiore a 24 mesi. L’Autorità provvede altresì affinché le imprese offrano agli utenti la possibilità di sottoscrivere un contratto della durata massima di dodici mesi.”

Il condominio non può più bloccare la fibra e l’installazione di antenne

Il cablaggio e l’installazione di antenne non saranno più introdotti a discrezione del condominio o del proprietario di casa. Anzi, questi non potranno in alcun modo opporsi all’inserimento di queste fonti di adeguamento tecnologico della rete di accesso, anche perché lo scopo sarà il miglioramento della connessione e dell’efficienza energetica.

Scopri tutte le offerte che EnerCom ha pensato per gli Amministratori di condominio. Ti garantiamo una consulenza dedicata e selezioniamo per te il fornitore migliore al prezzo più vantaggioso.